ISBN: 978-6741-091-0
Pagine: 84


Condividi pagina su:
 

Antonio Pacinotti - A cento anni dalla sua morte

di Fondazione Galileo Galilei  edito da Pisa University Press

In occasione del centenario della morte di Antonio Pacinotti (1841-1912) la Fondazione Galileo Galilei pubblica il volume che accompagna le iniziative svoltesi a Pisa per celebrare una della personalità più prestigiose dell’Ateneo pisano e in particolare la mostra “Antonio Pacinotti, cento anni dalla morte (1912-2012). Seguendo le orme del grande scienziato”. Il volume, partendo da un intervento sulla ricerca e didattica condotta da Pacinotti, prosegue con un tratteggio della vita personale, familiare e professionale del giovane Antonio seguendo un carteggio ritrovato nella villa di Caloria presso Pistoia; si chiude infine con un contributo sul fondo archivistico e bibliotecario donato dalla famiglia all’Ateneo.

21 Antonio Pacinotti, ricerca e didattica Claudio Luperini In questo mio intervento cercherò di raccontare Antonio Pacinotti attraverso la carriera accademica, la ricerca, i vari incarichi didattici, le pubblicazioni e la presentazione delle macchine elettromagnetiche da lui realizzate. Dato il moltissimo materiale disponibile su Pacinotti, anche autografo, queste poche pagine non possono far altro che fornire delle tenui tracce sull’operato di questo grande scienziato pisano, rimandando a precedenti pubblicazioni che già da tempo ne hanno sviscerato alcuni aspetti e ad altre future che potranno approfondirne altri. Inoltre, per formazione personale, le invenzioni, le pubblicazioni e le attività riguardanti le Scienze Agrarie, che furono un importante campo di indagine per Antonio, saranno solamente ricordate. 1. L’invenzione della Macchinetta Antonio Pacinotti nacque a Pisa il 17 giugno 1841, primo di 11 figli, da Luigi Pacinotti e Caterina Catanti; il 25 giugno 1857 conseguì il Di... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
11.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
Prezzo:
13,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore