ISBN: 978-88-6741-247-1
Pagine: 292


Condividi pagina su:
 

Omosessualità e diritti

di Angioletta Sperti  edito da Pisa University Press

Negli ultimi quindici anni, il dibattito sul riconoscimento dei diritti degli omosessuali e delle coppie dello stesso sesso ha assunto una dimensione globale. In questo confronto, le Corti costituzionali ed internazionali operano come gli attori principali, spesso a fronte dell’inerzia degli organi legislativi e della loro incapacità di operare una sintesi delle contrapposizioni nella società civile e nel mondo politico. Questo libro ripercorre le tappe giurisprudenziali attraverso cui le Corti costituzionali di molti Paesi sono pervenute - anche grazie al loro reciproco confronto e dialogo – al progressivo riconoscimento del diritto al matrimonio ed alla genitorialità delle coppie dello stesso sesso. Riflettendo sulle diverse velocità e modalità con cui questi sviluppi si sono compiuti nei vari ordinamenti, l’Autrice intende, al tempo stesso, mettere in evidenza il rilevante contributo dei giudici costituzionali alla crescita della sensibilità sociale sui diritti degli omosessuali, nonché alla creazione delle condizioni politiche per l’adozione di riforme legislative in materia. Gli esempi di altri Paesi consentono, infine, di guardare da una diversa prospettiva alla situazione italiana, per evidenziare le luci ed ombre della nostra giurisprudenza, ma anche per valutarne i possibili sviluppi futuri.

Negli ultimi quindici anni, il tema dei diritti degli omosessuali e delle coppie dello stesso sesso è stato portato all’esame di molte Corti costituzionali ed internazionali. Il dibattito sulle questioni che esso solleva ha quindi assunto una dimensione globale e il numero delle pronunce è talmente elevato che si può ragionevolmente sostenere che quello per i diritti degli omosessuali costituisca il fronte più caldo nelle rivendicazioni dei diritti civili del nostro tempo. In passato, altri movimenti sociali si sono battuti per il superamento delle disparità verso particolari categorie di persone, conseguendo, in molti Paesi, rilevanti successi sia nelle aule di giustizia che nei Parlamenti nazionali. La battaglia, tra la fine degli anni Sessanta ed i primi anni Ottanta, per i diritti delle donne è, ad esempio, evocata come un termine di paragone1. Tuttavia, rispetto al passato, la risonanza delle decisioni delle Corti (o degli interventi dei legislatori nazionali) è oggi largamente... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
12.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
Prezzo:
14,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore