ISBN: 978-88-8492-979-2
Pagine: 308


Condividi pagina su:
 

Sostanze organiche naturali, loro derivati ed analoghi strutturali con proprietà antineoplastiche

di Rossi, Bellina, Carpita (Ed. 2005 Pagg. 308)  edito da Edizioni Plus - Universita' di Pisa

Questo volume, contenente oltre 2100 note bibliografiche, è stato scritto con l’intenzione di illustrare il contributo apportato alle conoscenze sulle possibilità di controllo dei tumori dagli studi sui composti naturali, nonché sui loro derivati ed analoghi strutturali, oggi impiegati, od impiegabili nel prossimo futuro, nel trattamento delle neoplasie, oppure utilizzabili quali composti guida per la progettazione e lo sviluppo di nuovi farmaci antitumorali capaci di superare la resistenza delle neoplasie ai farmaci attualmente in uso. Nei tredici capitoli in cui è suddivisa la presente opera sono illustrate le strutture e la bioattività di agenti chimici caratterizzati da attività antitumorale e derivanti da piante o da fonti microbiche o marine. Sono inoltre citate le fonti naturali di queste sostanze ed in molti casi sono anche forniti dati bibliografici relativi alla loro sintesi parziale o totale. Questi composti, per molti dei quali viene riportato lo stato di sperimentazione clinica o pre-clinica e vengono anche brevemente menzionati gli eventuali impieghi terapeutici, sono stati descritti tenendo conto, ove possibile, del loro meccanismo d’azione. In alcuni casi si è infine ritenuto opportuno descrivere, seppur brevemente, i risultati di studi biosintetici. Questo manuale, particolarmente indirizzato agli studenti dei corsi di laurea specialistica in Chimica, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche e Farmacia, può risultare utile anche per laureati che frequentino dottorati di ricerca ovvero scuole di specializzazione delle sopra citate discipline.

I recenti progressi registrati nel campo della biologia molecolare e della genomica nno influenzato notevolmente il settore farmaceutico, che ha molto contato sull’apoccio molecolare per la scoperta di nuove sostanze farmacologicamente attive. In esto ambito, accanto ai metodi di progettazione razionale di farmaci mediante tecnie che si avvalgono di idonei software (computer-based molecular modeling design), ad approcci antisenso, basati questi su manipolazioni di targets geneticii, grande portanza è stata data all’individuazione ed allo sviluppo di metodi di screening ad a produttività (high throughput screening), che prevedono l’analisi diagnostica in pi brevissimi di grandi librerie di composti organici, ottenibili tramite la chimica mbinatorialeii. Comunque, tenendo conto dell’elevato numero di sostanze esaminale aspettative di individuare nuovi “leads” farmaceutici attraverso l’applicazione parata o congiunta degli approcci sopra descritti sono state almeno in parte disatte. È ... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
14.49 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
Prezzo:
17,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore