ISBN: 978-88-8492-980-8
Pagine: 344


Condividi pagina su:
 

Sport e ordinamenti giuridici

di G. Famiglietti (Ed. 2009 Pagg. 344)  edito da Edizioni Plus - Universita' di Pisa

Il volume raccoglie gli atti del quarto seminario congiunto organizzato dal Dottorato in diritto privato e dalla Scuola di dottorato in giustizia costituzionale e diritti fondamentali, svoltosi a Pisa l’11 aprile 2008 avente ad oggetto Sport e ordinamenti giuridici. Nonostante nella Costituzione – così come approvata dall’Assemblea costituente – non vi fosse alcun riferimento esplicito allo sport, né inteso come diritto da tutelare né come competenza da ripartire, non sorprende come gli studiosi abbiano comunque ritenuto che potesse individuarsi in via ermeneutica una copertura costituzionale alla pratica sportiva attraverso il rinvio, in particolar modo, agli artt. 2, 18 e 32 Cost., sottolineando in tal senso la possibilità di configurarla come un diritto inviolabile dell’uomo, da esercitarsi in forma singola od associata, potenzialmente strumentale alla tutela psicofisica della salute degli individui. È soltanto nel 2001, con la legge costituzionale n. 3, di riforma del Titolo V della Parte seconda della Costituzione, che il fenomeno sportivo viene a trovare espressa menzione nel testo costituzionale, attraverso l’inserimento, nell’elenco di cui all’art. 117, c. 3, della materia “ordinamento sportivo”, così attribuendo il compito di individuare i principi fondamentali della materia e la relativa disciplina di dettaglio rispettivamente alla potestà legislativa dello Stato e delle regioni. Quella tra lo sport e il diritto è una relazione “a molte facce”; ma il fenomeno sportivo non riguarda solo il mondo del diritto, finendo per interessare anche quello dell’economia, delle assicurazioni, della medicina, delle scommesse, ecc. Se, ad esempio, l’Unione Europea valorizza la dimensione dello sport soprattutto in funzione dello sviluppo dell’educazione e della protezione della salute, è vero anche che il fenomeno sportivo sotto il profilo del contenuto oltre che competizione, è anche veicolo di pubblicità commerciale, di sponsorizzazioni, di spettacolo e di svago. È in ragione di queste considerazioni che può dunque cogliersi la scelta di un tema che ben si è prestato ad una trattazione “in parallelo” tra i due Dottorati. Il volume si apre con le Osservazioni introduttive del coordinatore del Dottorato in diritto privato (Luciano Bruscuglia), cui seguono le due Relazioni introduttive svolte – secondo lo schema collaudato nelle precedenti occasioni – da un civilista (Massimo Basile) e da un pubblicista (Alberto Massera). Gli interventi dei dottorandi sono articolati in quattro sezioni, relative a quattro aree tematiche: a) sport, pluralità di ordinamenti e problemi definitorii; b) giustizia sportiva e tutela dei diritti; c) sport e lavoro; d) fonti di finanziamento e attività economiche correlate con lo sport. La Relazione di sintesi è svolta da Roberto Pardolesi.

Il volume raccoglie gli atti del quarto seminario congiunto organizzato dal Dottorato in diritto privato e dalla Scuola di dottorato in giustizia costituzionale e diritti fondamentali, svoltosi a Pisa l’11 aprile 2008 avente ad oggetto Sport e ordinamenti giuridici. Nonostante nella Costituzione – così come approvata dall’Assemblea costituente – non vi fosse alcun riferimento esplicito allo sport, né inteso come diritto da tutelare né come competenza da ripartire, non sorprende come gli studiosi abbiano comunque ritenuto che potesse individuarsi in via ermeneutica una copertura costituzionale alla pratica sportiva attraverso il rinvio, in particolar modo, agli artt. 2, 18 e 32 Cost., sottolineando in tal senso la possibilità di configurarla come un diritto inviolabile dell’uomo, da esercitarsi in forma singola od associata, potenzialmente strumentale alla tutela psicofisica della salute degli individui. È soltanto nel 2001, con la legge costituzionale n. 3, di riforma del Titolo V d... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
14.49 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
Prezzo:
17,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore