ISBN: 978-88-8492-992-1
Pagine: 220


Condividi pagina su:
 

Geometria, intuizione, esperienza

di P. Bussotti (Ed. 2010 Pagg. 220)  edito da Edizioni Plus - Universita' di Pisa

I temi che concernono i rapporti tra il concetto di spazio, la natura della geometria e la valenza da attribuire al sintetico a priori sono al centro di un complesso insieme di questioni che riguardano la filosofia, l’epistemologia, la matematica e il modo stesso in cui l’uomo struttura la propria esperienza. Recentemente alle discipline che tradizionalmente hanno avuto come soggetto questo complesso ambito tematico, si sono aggiunte le neuroscienze. Il tentativo di esprimere in forma matematica alcuni dei meccanismi che presiedono alle attività del nostro cervello è assai interessante, anche se i suoi risultati non sono, al momento, completi. Gran parte degli articoli del libro che presentiamo sono dedicati pertanto alla valenza da attribuire al sintetico a priori, a possibili modelli matematici per lo studio di alcune strutture celebrali e al ruolo che l’esperienza ha in questo ordito assai articolato. Altri lavori sono invece connessi ad autori, quali Federigo Enriques e Giulio Preti, che alle questioni conoscitive hanno dedicato gran parte della loro speculazione. Il Centro Studi Enriques intende così fornire un volume in cui i temi trattati siano visti in rapporto alle più recenti ricerche di teoria della conoscenza, ma anche in prospettiva storica, sicuri che l’incontro tra il modo in cui i problemi sono stati analizzati in passato e quello in cui sono affrontati oggi sia la maniera più feconda di presentare ogni argomento.

Paolo Bussotti Il volume che presentiamo raccoglie contributi prodotti in periodi diversi da studiosi che da molti anni collaborano col Centro Studi Enriques. I problemi connessi con la geometria, con la valenza da attribuire al sintetico a priori, con il rapporto tra intuizione e rigore in matematica e con il concetto di spazio sono stati al centro del dibattito che, almeno ?n dall inizio del Novecento, è stato uno dei nuclei tematici principali della ?loso?a scienti?ca. In questo contesto i ?loso? francesi, essenzialmente riuniti attorno alla “Revue de Metaphisique et de Morale”, hanno giocato un ruolo fondamentale. Enriques, benché italiano, fu uno dei protagonisti di quella lunga stagione, che in forma diversa è viva a tutt oggi. Certo molti progressi sono stati fatti e molti cambiamenti sono intervenuti: riguardo alla valenza del sintetico a priori e alle modalità con cui l uomo struttura l esperienza, ma soprattutto alle nozioni di spazio e di tempo, gli studi sulle strutture ... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
12.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
Prezzo:
14,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore