ISBN: 9788865800041
Pagine: 90


Condividi pagina su:
 

Gian Burrasca: ragazzi di marzapane e cervello di crema

di Roberta Anau  edito da Il leone verde Edizioni

Luigi Bertelli sotto lo pseudonimo di Vamba - dal nome del giullare folle, irrequieto e fedele dell'Ivanhoe di Walter Scott - diede vita al più famoso personaggio della letteratura italiana per l'infanzia dopo Pinocchio, Gian Burrasca. Preadolescente irrequieto, un po' folle e fedele, Gian Burrasca ha appassionato i lettori fin dalle sue prime avventure apparse a puntate sul "Giornalino della domenica" nel 1907. Giannino è goloso e di buon appetito, ma raramente mangia a tavola, a causa delle sue malefatte. Per lui i pasti diventano così qualcosa di clandestino, una sorta di avventura nell'avventura...

Vamba il buffone, quarantena, letture e budini Chi non ha letto, sentito parlare di o visto in televisione Il giornalino di Gian Burrasca probabilmente ha oggi meno di 30 anni. Mi chiedo se ai bambini si regali ancora o lo rileggano solo quelli che l’hanno felicemente letto durante la loro infanzia. Mio nonno, nato nel 1886, lo regalò a mia madre, figlia unica, nata nel 1919, che lo regalò a me quando avevo nove anni, l’età esatta di Giannino Stoppani detto Gian Burrasca, all’inizio del suo giornalino. Non si può dire che fosse proprio un regalo; si trattava di consegna a domicilio, quasi contrabbando. Allora, forse una delle ultime in Italia, giacevo infatti nel mio letto, ammalata di difterite, una malattia per cui alcuni anni dopo venne trovato il vaccino. Intanto io me l’ero ancora beccata, e brutta, durante l’ultima epidemia che si conosca in Italia. Nulla di quello che veniva portato dentro la mia camera poteva uscire prima del responso di definitiva guarigione e comunque dopo... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
5.49 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Fidare Books
Library
Prezzo:
6,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore