ISBN: 978-88-6741-176-4
Pagine: 302


Condividi pagina su:
 

Egitto e vicino Oriente

edito da Pisa University Press

Descrizione non disponibile

Tra il 2000 ed il 2010 la Missione Italiana in Oman (IMTO), sotto la direzione di Alessandra Avanzini, ha scoperto all’interno della città di Sumhuram e, più in generale, nel territorio di Khor Rori, 398 perle1. Il corpus, significativo dal punto di vista quantitativo ed interessante per la varietà dei materiali che lo compongono, copre l’intero periodo di occupazione della città, dal III secolo a.C. fino al suo abbandono definitivo, avvenuto nel V secolo d.C. Il contesto di provenienza è per lo più urbano, ma verranno in questa sede presi in esame anche i vaghi scoperti nel piccolo tempio extra-muros, collocato lungo la laguna2. Lo scavo delle tombe a grotta poste a nord dell’insediamento e condotto tra il 2005 e il 2006 non ha portato alla scoperta di perle. Questo dato da un certo punto di vista sorprende ma, vedremo, trova una sua logica spiegazione. Nell’Arabia meridionale3 ed orientale4 di epoca pre-islamica, sono stati proprio i contesti funerari quelli che hanno fornito la q... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
19.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
Prezzo:
23,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore