ISBN: 978-88-10-96013-4
Pagine: 224


Condividi pagina su:
 

Quale rapporto tra i due Testamenti?

di Massimo Grilli  edito da EDB Edizioni Dehoniane Bologna

La questione del rapporto tra i due Testamenti è il vero grande problema della teologia biblica. Antica come il cristianesimo, e già interna allo stesso Nuovo Testamento, essa è stata affrontata da insigni biblisti. Ma, paradossalmente, sono proprio i neotestamentaristi ad avere maggiore difficoltà nel cimentarsi, probabilmente per l'enorme autorevolezza di cui il Nuovo Testamento viene rivestito, dato che gli si riconosce il ruolo di offrire un senso cristiano all'Antico. Il tema ha implicazioni teologiche: come la nuova alleanza si relaziona con l'antica? Implicazioni cristologiche: l'obbedienza alla Torah è via di salvezza indipendente da Cristo? Implicazioni ecclesiologiche: la Chiesa sostituisce Israele? Implicazioni ermeneutiche: Gesù di Nazaret è il punto di riferimento definitivo nell'interpretazione delle Scritture? Implicazioni sul dialogo interreligioso: in che senso Israele è depositario di rivelazione? Implicazioni sulla teologia biblica, perché «essa parte dal presupposto che la Bibbia cristiana consti di una unità teologica formata dall'unione canonica dei due Testamenti» (B.S. Childs). Lo studio è organizzato in tre parti. La prima si propone di indagare come e attraverso quali modelli la teologia cristiana abbia compreso nei secoli la relazione esistente tra Antico e Nuovo Testamento. La seconda individua le fonti bibliche su cui si radicano tali schemi. La terza tenta di valutare se le categorie cristiane che hanno espresso il rapporto tra i due Testamenti siano effettivamente fondate sulla Sacra Scrittura e in che misura esse possano ritenersi ancora valide o ci sia spazio per nuove prospettive d'interpretazione. Nella conclusione l'autore propone il modello «dialogico» come risposta al problema del rapporto, facendo ricorso a una categoria di Lévinas, quella del Volto, che supera «l'idea dell'Altro in me» e richiede «un insieme di faccia a faccia».

all’arte narrativa del quarto Vangelo 2. La Lettera ai Romani ieri e oggi, a cura di S. Cipriani 3. M. Nobile, Introduzione all’Antico Testamento. La letteratura veterotestamentaria 4. In spirito e verità. Letture di Giovanni 4,23-24, a cura di P.C. Bori 5. L. Alonso Schökel, Salvezza e liberazione: l’Esodo Testi ermeneutici 1. P. Rosa, Gli occhi del corpo e gli occhi della mente. Cirillo Alessandrino: testi ermeneutici 2. Gregorio di Nissa, Omelie sul Cantico dei cantici, a cura di V. Bonato 3. Origene, Testi ermeneutici, a cura di U. Neri 4. Ticonio, Sette regole per la Scrittura, a cura di L. e D. Leoni 5. Flacio Illirico, Comprendere le Scritture, a cura di U. Neri Collana diretta da Roland Meynet assistito da Bruna Costacurta, Massimo Grilli, André Wénin e Tomasz Kot La collana è attualmente animata da un gruppo di professori del dipartimento di teologia biblica della facoltà di Teologia dell’Università Gregoriana. La provenienza indica già l’orien tamento specifico. Non si tra... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
13.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Cattolica
Prezzo:
14,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore