Pagine: 132


Condividi pagina su:
 

IL LODO LEONE X - A.D. 1513

di Luigi Santini  edito da Petrartedizioni

Il Lodo di Papa Leone X trascritto e tradotto per la prima volta integralmente dal latino in lingua italiana: Luigi Santini lo ha fatto partendo da un documento coevo autentico rinvenuto presso l’archivio storico di Lucca, studiandolo con attenzione, trascrivendone il testo originale in latino, spiegandolo attraverso un poderoso apparato di note critiche ed arricchendolo di suggestive immagini, alcune delle quali inedite. Un lavoro certosino, paziente, accurato, che lo ha impegnato – appassionato ed esperto conoscitore della storia versiliese – per lunghi mesi. Il risultato è estremamente interessante ed emozionante, non solo per gli studiosi ma anche per il grande pubblico, perché consegna nelle nostre mani l’atto di nascita della Versilia Medicea: “In queste pagine è Papa Leone X in persona ad annunciare, motivare e spiegare la decisione di sottrarre Pietrasanta ed il suo circondario al dominio della Repubblica di Lucca per farne un possedimento fiorentino. È la voce di Giovanni, figlio di Lorenzo il Magnifico, primo Pontefice di casa Medici, a prefigurare la nascita di una nuova entità territoriale, di un’enclave, di una comunità che resterà per secoli legata a Firenze e alla sua grandezza. Una terra che, proprio grazie al Lodo di Papa Leone, beneficerà di stabilità politica, certezza del diritto, pace, che saprà valorizzare le sue grandiose risorse marmifere e che conoscerà la fioritura di quei mestieri d’arte che oggi sono vere eccellenze culturali ed economiche del territorio”.

Introduzione non disponibile

Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
Prezzo:
23,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore