ISBN: 9788871102955
Pagine: 175


Condividi pagina su:
 

Medici in tribunale

di A. De Sanctis (Pagg. 224 - Ed. 2005)  edito da C.G. Edizioni Medico Scientifiche (libri)

Se il malato denuncia il dottore. «Succede a tutti, per quanto si partecipi o anche solo si assista a eventi drammatici, di imbattersi in un breve episodio, a volte solo un attimo, in cui compare un elemento grottesco, esilarante o semplicemente divertente, oppure di abbandonarsi a qualche fantasticheria che coglie di sorpresa e che non è certo in sintonia con la drammaticità del momento. Accade quasi sempre, senza togliere nulla alla gravità del fatto. Talora ci si vergogna anche per un attimo di esse. Tuttavia accade. D’Antès è la voce di questi minuti, a volte solo attimi, ironici, divertenti, paradossali o semplicemente di fantasticherie che possono accompagnare avvenimenti seri o gravi».

e professioni, come tutte le cose umane, nascono, crescono, maturano, si abilizzano; poi, a volte, declinano e scompaiono. La professione medica – un mestiere antico quanto l’uomo senziente e olente – conosce come e perché, nello svolgimento della propria storia ultisecolare e della propria identità tipologica, si sono venute formando, ifferenziando, consolidando in seno a essa le varie figure professionali e attualmente popolano il suo composito universo. Questa evoluzione fatta di molte mutazioni è stata determinata, o favota, o condizionata, da molti fattori, sia intrinseci, intradisciplinari o ientifico-tecnici, sia estrinseci, ambientali e sociali. Spieghiamoci con n esempio: dalla esigenza di cura dei “mali esterni”, cioè dei morbi le cui anifestazioni erano esternamente accessibili ai sensi (ferite e piaghe, lcerazioni e cancrene), nacque nel basso Medioevo la “medicina esterna” e dal tardo Rinascimento in poi fu intesa soprattutto come “dermosifiiatria”, essendo il “mal fran... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
5.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
CGEMS Books
Prezzo:
7,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore