ISBN: 1592-3533
Pagine: 30


Condividi pagina su:
 

04/2012 - Emergency Medicine Practice

di Denise Nassisi, MD Marisa L. Oishi, MD, MPH  edito da C.G. Edizioni Medico Scientifiche (emp)

Valutazione e terapia antimicrobica delle più comuni infezioni: linee guida basate sull’evidenza Le infezioni sono fra le diagnosi più comuni che vengono formulate in DEA (Dipartimento di Emergenza e Accettazione) e gli antibiotici sono tra i farmaci più fequentemente prescritti. La polmonite acquisita in comunità (CAP - Community-acquired Pneumonia) e la polmonite acquisita in una struttura sanitaria (HCAP-Healthcare-associated Pneumonia) sono patologie che spesso si riscontrano in DEA e la polmonite rappresenta la settima causa principale di morte negli Stati Uniti. Anche le cistiti, le pielonefriti e le infezioni complicate delle vie urinarie (UTI - Urinary Tract Infection) vengono spesso trattate in DEA e rappresentano una delle cause più comuni di terapia antimicrobica nelle donne giovani e sane. Negli Stati Uniti si hanno, ogni anno, circa 3,5 milioni di infezioni intra-addominali ed i medici d’urgenza devono prendere decisioni complesse per la diagnosi e la terapia. Le infezioni della cute e dei tessuti molli (SSTI - Skin and Soft-Tissue Infections) sono comuni ed in aumento in DEA e la loro terapia empirica è stata modificata dall’insorgenza di infezioni da Staphylococcus aureus meticillino-resistenti (MRSA). Scopi principali della terapia in urgenza sono la rapida diagnosi e il trattamento delle infezioni, con la terapia antimicrobica appropriata. Questo numero di Emergency Medicine Practice esamina le evidenze e le linee guida di consenso disponibili per il trattamento delle patologie infettive comuni che arrivano in DEA ed offre dei consigli per la loro terapia.

Introduzione non disponibile

Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
CGEMS Books
Prezzo:
9,99

Abbonamento:
1 anno 129,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore