ISBN: 9788871103877
Pagine: 43


Condividi pagina su:
 

I disordini del magnesio: le ipomagnesiemie e le ipermagnesiemie

di A. Guariglia, R. Castelli (Pagg. 43 - Ed. 2009)  edito da C.G. Edizioni Medico Scientifiche (libri)

Questi ultimi anni hanno visto una crescita prodigiosa delle conoscenze sul magnesio (Mg2+), per cui ora sono meglio definiti alcuni dei complessi meccanismi che regolano la sua omeostasi, così come si sono ormai acquisite numerose certezze sul ruolo determinante svolto dallo ione sia nel campo fisiologico sia in quello fisiopatologico e, quindi, clinico-farmacologico. Focalizzando l’attenzione sugli aspetti fisiologici, il Mg2+ si è dimostrato elemento fondamentale nel mantenimento della stabilità strutturale di vari substrati (disposizione dei fosfolipidi di membrana, configurazione sterica delle proteine...

Questi ultimi anni hanno visto una crescita prodigiosa delle conoscenze sul magnesio (Mg2+), per cui ora sono meglio definiti alcuni dei complessi meccanismi che regolano la sua omeostasi, così come si sono ormai acquisite numerose certezze sul ruolo determinante svolto dallo ione sia nel campo fisiologico sia in quello fisiopatologico e, quindi, clinico-farmacologico. Focalizzando l’attenzione sugli aspetti fisiologici, il Mg2+ si è dimostrato elemento fondamentale nel mantenimento della stabilità strutturale di vari substrati (disposizione dei fosfolipidi di membrana, configurazione sterica delle proteine e del DNA) e appare come lo ione più reattivo in ambito biochimico, poiché risulta coinvolto, come cofattore essenziale, in oltre 300 reazioni enzimatiche, sostanzialmente quelle legate alla regolazione del metabolismo energetico e alla sintesi degli acidi nucleici. Il Mg2+ è, inoltre, partecipe di altri importanti processi biologici, come i legami ormoni-recettori, il controllo ... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
9.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
CGEMS Books
Prezzo:
11,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore