ISBN: 978-88-8492-889-4
Pagine: 308


Condividi pagina su:
 

FINANZA E ARMAMENTI

di C. Bonaiuti, G. Beretta (Ed. 2010 Pagg. 308)  edito da Edizioni Plus - Universita' di Pisa

La recente crisi finanziaria internazionale ha messo in evidenza quanto l’informazione e la trasparenza siano valori fondamentali per la stabilità degli stati, la tenuta delle banche e delle aziende e i risparmi delle famiglie. E quanto essi siano accessibili solo a pochi addetti ai lavori. Sono beni ancor più ridotti in rapporto all’attività di un settore considerato strategico come quello della produzione militare. Il presente volume intende offrire le prime indicazioni di metodo per conoscere le relazioni tra il settore finanziario e l’industria militare. Quali istituzioni bancarie e finanziarie sostengono, in maniera più o meno decisiva, lo sviluppo della produzione militare? Quali informazioni offrono gli istituti di credito in materia di finanziamento all’industria degli armamenti? E, se ci sono, quali codici di autoregolamentazione si sono dati per affrontare quello che viene definito un “settore controverso”? È possibile che nelle strategie del sistema bancario entrino considerazioni di carattere etico fino a incorporare, nell’offerta di prodotti finanziari al risparmiatore, policies orientate alla sicurezza collettiva? A questi interrogativi cerca di rispondere questo volume che sviluppa la tradizionale conoscenza del sistema produttivo militare e delle esportazioni di armamenti con una ricognizione nel campo bancario e finanziario. Uno strumento metodologico indispensabile agli specialisti per un’analisi del complesso legame tra mondo finanziario e industria militare. Ma anche uno studio utilissimo al consumatore-risparmiatore responsabile per capire quali canali finanziari (fondi di investimento, fondi pensione) alimentano la produzione di armamenti tra cui quelli particolarmente distruttivi. Lo studio di IRES Toscana intende contribuire a una conoscenza più articolata del finanziamento dell’industria militare, al fine di porre basi solide su cui costruire comportamenti consapevoli e responsabili in un campo delicato quale quello degli armamenti.

Chiara Bonaiuti La trasparenza dei processi produttivi, la conoscenza delle effettive condizioni di produzione e commercializzazione è una potente leva attraverso cui il consumatore può, almeno in parte, orientare le linee di sviluppo dell’economia in direzione di una maggiore qualità dei prodotti e dell’ambiente. Nell’ambito £nanziario, tuttavia, come ci ha drammaticamente ricordato la crisi economica, questa informazione e trasparenza è piuttosto ridotta. Tanto più lo è in rapporto all’attività di un settore critico quale quello della produzione militare. Questa ricerca di IRES Toscana intende illuminare alcuni spaccati dei complessi rapporti tra mondo £nanziario e industria militare. Si tratta di un processo ancora in eri che mira a porre le basi per la costituzione di un osservatorio su armi e £nanza. Al contempo con il presente volume si intende fornire agli specialisti, ma anche ai consumatori-risparmiatori, agli istituti di credito e ai decisori nazionali ed europei alcuni st... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
14.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
Prezzo:
17,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore