ISBN: 978-88-8492-903-7
Pagine: 410


Condividi pagina su:
 

Il genere della partecipazione

di R. Biancheri (Ed. 2010 Pagg. 410)  edito da Edizioni Plus - Universita' di Pisa

Con il presente volume si apre la collana “Studi di genere e pari opportunità”. Lo scopo è quello di promuovere approfondimenti teorici e confrontare ricerche empiriche in quest’ambito di studio, attraverso uno “sguardo” non solo settoriale ma allargato anche ad una “visione” interdisciplinare. Si vuole altresì fornire uno strumento, aggiornato e pratico, per diffondere le conoscenze sia a livello accademico che divulgativo, aprendo a contributi provenienti dal dibattito internazionale. I saggi qui raccolti, a partire dai diversi approcci, hanno come filo conduttore uno dei temi più rilevanti, e al tempo stesso meno indagati, nella letteratura nazionale. La crescita della partecipazione femminile e della cittadinanza attiva è, infatti, un argomento cruciale per attivare un confronto significativo sulla realizzazione della democrazia sostanziale nel nostro paese. I temi sono affrontati in una prospettiva diacronica e riguardano questioni relative al quadro sociale, politico-istituzionale e normativo di ieri e di oggi. Il genere è la dimensione con cui vengono interpretate le dinamiche culturali, gli assetti organizzativi della sfera pubblica e privata, oltre a rivolgere l’attenzione alla formazione dell’identità individuale e collettiva. L’obiettivo del volume è quello di fornire una “cassetta degli attrezzi” e contribuire a rimuovere gli ostacoli che impediscono una presenza più equa delle donne nella politica e nei luoghi decisionali, anche attraverso un processo di democratizzazione della famiglia.

Uno slogan recita: l’azione politica per le donne deve essere innanzitutto azione politica delle donne. È in questa comune convinzione, tanto evidente quanto difficilmente conquistabile, che possiamo individuare il filo rosso che unisce tutti gli interventi che fanno parte del volume collettaneo; un intento ritenuto prioritario e rivolto a sostenere la partecipazione femminile con gli strumenti della conoscenza e della formazione, oltre a riconoscere l’importanza del confronto, dello scambio di esperienze e del dibattito attorno a questi temi. Nella presenza politica c’è, infatti, un evidente svantaggio che non solo pone la questione dell’uguaglianza di opportunità fra donne e uomini, ma anche evidenzia una forte criticità nella costruzione di una democrazia sostanziale. Tale sottorappresentanza è il nodo attorno al quale si confrontano le idee e le ricerche che formano il volume, il cui obiettivo è quello di individuare possibili strategie, percorsi e strumenti per diminui... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
12.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
Prezzo:
14,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore