ISBN: 978-88-8492-947-1
Pagine: 690


Condividi pagina su:
 

L'ORDINAMENTO REPUBBLICANO - Tomo 1

di E. Bettinelli (Ed. 2008 Pagg. 690)  edito da Edizioni Plus - Universita' di Pisa

Si tratta di una ampia selezione dei testi normativi fondamentali che caratterizzano l’ordinamento vigente della Repubblica Italiana. L’opera è articolata in schede numerate autonomamente che riproducono i testi in forma completa, senza stralci o riduzioni. La raccolta è suddivisa in 10 sezioni così denominate: Sezione I – Costituzione Sezione II - Dichiarazioni e Convenzioni Internazionali Sezione III - Parlamento e partiti politici Sezione IV – Governo Sezione VI - Disciplina delle fonti normative Sezione VII - Autonomie e garanzie giurisdizionali Sezione VIII - Giustizia costituzionale e politica Sezione IX - Regioni ed Enti locali Sezione X - Situazioni individuali e collettive Ciascuna scheda è aggiornata annualmente a data fi ssa. Il particolare impianto grafi co e di impaginazione, senza l’appesantimento di note e rinvii, consente di conoscere immediatamente: 1) la frequente “stratifi cazione” legislativa che modifi ca i testi base; 2) le disposizioni di leggi collegate e i dispositivi di accoglimento delle sentenze della Corte Costituzionale che hanno modifi cato norme o signifi cati normativi; 3) leggi non più vigenti, tuttora signifi cative non soltanto sotto il profi lo storico. L’opera è rivolta non soltanto agli studenti che frequentano gli insegnamenti universitari di diritto costituzionale o di diritto pubblico, ma anche ad altri utenti, come uffi ci pubblici, studi professionali, biblioteche di ogni livello.

da parte di altri partiti o gruppi politici di contrassegni riproducenti simboli o elementi caratterizzanti simboli che per essere usati tradizionalmente da partiti presenti in Parlamento possono trarre in errore l’elettore. Non è neppure ammessa la presentazione di contrassegni riproducenti immagini o soggetti religiosi. LEGGE 24 APRILE 1975, N. 130: ART. 14. LEGGE 4 AGOSTO 1993, N. 277: ART. 2, COMMA 1, LETT. A). DECRETO LEGISLATIVO 20 DICEMBRE 1993, N. 534: ART. 1, COMMA 1, LETT. B). LEGGE 21 DICEMBRE 2005, N. 270: ART. 1, COMMA 4. ART. 14-BIS. 1. I partiti o i gruppi politici organizzati possono effettuare il collegamento in una coalizione delle liste da essi rispettivamente presentate. Le dichiarazioni di collegamento debbono essere reciproche. 2. La dichiarazione di collegamento è effettuata contestualmente al deposito del contrassegno di cui all’articolo 14. Le dichiarazioni di collegamento hanno effetto per tutte le liste aventi lo stesso contrassegno. 3. Contestualmente al ... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
49.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
Prezzo:
59,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore