ISBN: 978-88-6741-200-6
Pagine: 284


Condividi pagina su:
 

Elementi di Meccanica

di Enrico Ciulli  edito da Pisa University Press

Questo libro è indirizzato prevalentemente agli studenti di Fondamenti di Meccanica Teorica e Applicata e di Meccanica Applicata alle Macchine, e può essere adottato in vari Corsi di Laurea. È stato scritto con l’intenzione di fornire gli elementi di base in una panoramica abbastanza ampia dei vari argomenti oggetto della Meccanica. Particolare importanza è data alla comprensione del fenomeno fisico e al tempo stesso sono fornite formule ed equazioni fondamentali relative ai vari argomenti, chiariti anche mediante alcuni esercizi significativi. Allo scopo di dare anche un taglio applicativo all’opera, sono subito intro dotti concetti fondamentali legati a macchine e meccanismi e al collegamento fra i loro elementi. Aspetti connessi al movimento sono quindi trattati in un capitolo sulla cinematica, mentre quelli legati agli accoppiamenti fra corpi, con i connessi problemi di attrito e usura, sono approfonditi nei successivi capitoli riguardanti la meccanica dei contatti in assenza e in presenza di lubrificante. Elementi essenziali di componenti per la trasmissione del moto, in particolare fra alberi rotanti, sono poi trattati in un capitolo specifico seguito dai due capitoli finali sulla dinamica delle macchine e dei sistemi vibranti. Un breve vocabolario con la traduzione in inglese dei termini essenziali in ambito meccanico è posto a conclusione del testo.

schematica di un cuscinetto reggispinta a sostentamento idrostatico e relativo andamento della sovrapressione. Nel caso di Fig.4.33, risolvendo l’equazione di Reynolds (abbastanza facilmente in quanto la situazione è assialsimmetrica) si trova un andamento della sovrapressione del tipo schematizzato in figura. Per dare un’idea delle espressioni ricavabili, indicando con Q la portata di lubrificante, con le notazioni usate in Fig.4.33, si ha: r R h Qpp ea ln 6 3? ? =? (4.62) mentre per il carico P si trova l’espressione: ( ) ( )ie ie a RR RRppP ln 22 0 2 ? ?= ? (4.63) La presenza del recesso con un’ampia zona a pressione p0 permette di sostenere un carico maggiore rispetto alla condizione priva di recesso. Cuscinetti portanti Anche nei cuscinetti portanti idrostatici possono esser presenti dei recessi nel meato, come mostrato in Fig.4.34. continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
9.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
Prezzo:
11,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore