ISBN: 9788871351605
Pagine: 92


Condividi pagina su:
 

L'Amore nel Cantico dei Cantici

di Valentino Salvoldi  edito da Editrice Velar s.r.l.

Nel "Il Cantico dei Cantici" Dio manifesta il suo slancio d'affetto per l'umanità, servendosi del linguaggio di due innamorati che si chiamano Dodì, "amato mio", appellativo che ha in sè l'ardore e la tenerezza di quella passione che rende i bambini folli d'amore! Nel contesto della Bibbia, il Cantico dei Cantici, dà corpo ad un discorso divino e umano che canta la bellezza dell'amore, in tutti i suoi volti: amicizia, attrazione, sessualità, eros, abbandono totale, agape, unione ai sublimi livelli della contemplazione di un Dio che si fa carne, nella carne stessa della persona amata. Il testo va letto proprio come in un canto d'amore terreno, figura dell'incarnazione: espressione della solidarietà di un Dio che prende fattezze umane per amare con un cuore di carne.

Pag. 2 1. “Attirami dietro a te, corriamo!” “M’introduca il re nelle sue stanze” 5 “La mia vigna, la mia, non l’ho custodita” 9 “Presso la dimora dei pastori” 13 “Sono malata d’amore” 17 “Mostrami il tuo viso” 21 2. “Il mio amato è mio e io sono sua” “Io sono per il mio diletto” 25 “Sul mio letto, lungo la notte” 29 “Avete visto il mio amore?” 33 “Lo strinsi fortemente, non lo lascerò” 37 “Chi è colei che sale dal deserto?” 41 3. “Io dormo ma il mio cuore veglia” “Tutta bella sei, amica mia” 45 “Pozzo d’acque vive” 49 “Mangiate, amici, bevete!” 53 “È il mio diletto che bussa” 57 “Il mio diletto già se n’era andato” 61 4. “Più forte della morte è l’amore” “Egli è tutto delizie” 65 “Distogli da me i tuoi occhi” 69 “M’insegneresti l’arte dell’amore” 73 “Mettimi come sigillo sul tuo cuore” 77 “Fuggi, mio diletto” 81 Appendice 84 I ND I C E continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
4.49 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Cattolica
Prezzo:
5,49
Vai alle pubblicazioni dell'editore