ISBN: 9788871104324
Pagine: 22


Condividi pagina su:
 

Le anemie megaloblastiche

di A. Fragasso  edito da C.G. Edizioni Medico Scientifiche (libri)

Le anemie megaloblastiche sono caratterizzate da una difettosa maturazione delle cellule ematopoietiche che manifestano tipiche alterazioni morfologiche. Sono causate da un difetto nella sintesi di DNA, secondario a una carenza di vitamina B12 e acido folico o all’uso di farmaci. L’anemia megaloblastica non è l’unica espressione di tale difetto metabolico, che è causa di alterazioni a livello di tutti i tessuti a rapida proliferazione cellulare: midollo osseo, cute, mucosa gastrointestinale, tratto genitourinario. Il deficit di vitamina B12 è più spesso causato da malassorbimento, che si realizza a livello gastrico o intestinale, più raramente da inadeguato apporto dietetico o per difetti congeniti.

Le anemie megaloblastiche sono caratterizzate da una difettosa maturazione delle cellule ematopoietiche che manifestano tipiche alterazioni morfologiche. Sono causate da un difetto nella sintesi di DNA, secondario a una carenza di vitamina B12 e acido folico o all’uso di farmaci. L’anemia megaloblastica non è l’unica espressione di tale difetto metabolico, che è causa di alterazioni a livello di tutti i tessuti a rapida proliferazione cellulare: midollo osseo, cute, mucosa gastrointestinale, tratto genitourinario. La vitamina B12 e l’acido folico sono sostanze nutritive strettamente correlate sotto il profilo metabolico; entrambe sono indispensabili per la sintesi del DNA e il loro deficit conduce a quadri clinici in gran parte sovrapponibili. Il deficit di vitamina B12 nell’adulto è in genere causato da malassorbimento, la cui espressione clinica più frequente è l’anemia perniciosa; il deficit di acido folico è invece più spesso conseguenza, anche nei Paesi sviluppati, di un difett... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
9.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

CGEMS Books
Library
Prezzo:
11,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore