ISBN: 978-88-8492-923-5
Pagine: 116


Condividi pagina su:
 

La disciplina penale degli stupefacenti: un'analisi sul campo

di C. Piemontese (Ed. 2010 Pagg. 116)  edito da Edizioni Plus - Universita' di Pisa

Il volume è dedicato all’approfondimento della regolamentazione dell’uso di sostanze stupefacenti per ragioni non terapeutiche, così come essa risulta dalla l. 21.2.2006, n. 49 (cd. legge Giovanardi-Fini). In effetti, la legge indicata, seppure mossa dall’esigenza di ricomporre in un quadro unitario molteplici e dissonanti esigenze di tutela (dal diritto alla salute alla pacifica convivenza sociale, dall’ordine pubblico alla sicurezza collettiva), ha posto all’interprete tali e tanti nodi interpretativi, da far sentire l’urgenza di un rigoroso scandaglio critico. Si è preferito, peraltro, nell’impostazione dell’indagine, non spendere interamente le risorse del penalista in un confronto scientifico con questioni tecniche e di dettaglio, ma coniugare il rigore dell’approfondimento teorico con l’analisi delle principali questioni emergenti dalla prassi, anche al fine di sondare la praticabilità e la fondatezza di talune soluzioni proposte alla luce dei principi costituzionali, ineludibili parametri di legittimità e di orientamento ermeneutico.

Alberto Gargani 1. Il controllo penale in materia di stupefacenti costituisce da tempo un tema cruciale, sia per il rilievo empirico-criminologico e politico-criminale della materia, sia per la frequenza applicativa della disciplina repressiva: attualmente, i principali ‘utenti’ del sistema penale sono, infatti, rappresentati da autori di reati correlati alla sfera della tossicodipendenza. Nell’affrontare il delicato profilo della regolamentazione dell’uso di sostanze stupefacenti per ragioni non terapeutiche, il legislatore è chiamato a ricomporre in un quadro unitario molteplici e dissonanti esigenze di tutela – dal diritto alla salute alla pacifica convivenza sociale, dall’ordine pubblico alla sicurezza collettiva – che riflettono, in ultima istanza, la complessità dei rapporti tra libertà delle scelte individuali e tutela dei diritti altrui e della collettività. In quest’ambito, la pressante istanza di prevenzione assume, peraltro, forti connotazioni psicologico-sociali – il dif... continua

Sfoglialo OnLine

Web
Prezzo:
11.99 €


Leggilo sul tuo dispositivo mobile scaricando l'App gratuita

Library
Prezzo:
13,99
Vai alle pubblicazioni dell'editore